News

Ampia varietà di aromi: VANTAGGIO o PROBLEMA?

25 marzo 2017

Secondo un’indagine condotta presso l’Università di San Diego in California nel 2014 erano presenti più di 7.700 gusti di e-liquids appartenenti a 466 brand differenti.

Oggi sul web è possibile trovare le più svariate tipologie di aromi: da quelli che richiamano il gusto del tabacco a quelli che ricordano cibi e bevande, fino ad arrivare ai gusti più strani come nachos al formaggio, ketchup e pizza. 


Questo aspetto è alla base delle preoccupazioni di coloro che ritengono che le ecigs possano costituire una porta d’accesso al fumo tradizionale, soprattutto per i più giovani. Questo perché la presenza di una vasta gamma di aromi, in particolare di quelli più dolci, potrebbe invogliare chi rientra in questo target di età a provare la sigaretta elettronica, per poi passare a quelle tradizionali. 


Di tutt’altro avviso è uno studio condotto da Farsallinos, che mostra come l’ampia varietà di aromi vada a costituire un aspetto decisamente positivo nell’esperienza degli svapatori. Lo studio, pubblicato sul International Journal of Environmental Research and Public Health, mostra come la ricca presenza di gusti sia di grande supporto per i fumatori nell’abbandono delle sigarette tradizionali, rendendo cosi la sigaretta elettronica uno strumento efficace nella lotta contro il fumo. 


Il 68% e dei 4.618 partecipanti ha dichiarato di cambiare quotidianamente l’aroma svapato. L’’eventuale assenza di una così vasta gamma di aromi avrebbe reso la loro esperienza meno piacevole (68%) e più noiosa (45%). Inoltre questo avrebbe aumentato i sintomi dell’astinenza percepiti (48%) e avrebbe reso più difficile la riduzione e l’abbandono delle sigarette tradizionali (39,7%). 


Un altro aspetto interessante, emerso dal sondaggio, riguarda il cambiamento dei gusti dei soggetti dai primi mesi di utilizzo della sigaretta elettronica al momento dell’indagine. I partecipati hanno dichiarato di aver iniziato a svapare utilizzando liquidi dall’aroma tabaccoso per poi spostare i propri gusti verso quelli fruttati. 

Questo cambiamento potrebbe essere dovuto al fatto che, in una fase iniziale, utilizzare aromi che ricordano il gusto del tabacco può aiutare a rendere meno traumatico il passaggio dalle sigarette tradizionali alle ecigs.

Dopo questa prima fase in cui si prende confidenza con il dispositivo si è più disposti a passare ad aromi differenti.


-http://the-ecig-science.org/?p=918-

 


mysmoke.it

In vetrina

mysmoke.it

Articoli Consigliati

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni